Weekend a Budapest: 5 cose da vedere in 2 giorni

Ecco il panorama più fotografato della città: la vista scattata dalla parte alta di Buda.

Anche voi amate viaggiare, anche solo per alcuni giorni, e non vedete l’ora di staccare la spina nel weekend?

Nell’ultimo periodo io e Federica abbiamo deciso di regalarci alcuni weekend fuori porta, sfruttando la possibilità di volare nelle principali città europee a prezzi molto economici. 
Abbiamo quindi scelto Budapest e Parigi per trascorrere due weekend diversi dal solito: delle vere e proprie “fughe d’amore”.

Anche perché, come spesso mi capita di dire, al giorno d’oggi è forse più conveniente acquistare un volo low-cost e trascorrere pochi giorni in una città nuova, piuttosto che rimanere a casa e, soprattutto durante l’inverno, per poi finire chiusi in centri commerciali, ecc (cosa che io odio profondamente!).

La città

Io e Federica non avevamo mai visitato Budapest, città ricca di fascino e di storia, considerato il suo passato imperiale e la fusione di culture differenti che ne hanno caratterizzato l’identità. Abbiamo avuto la possibilità di visitarla grazie alla collaborazione con l’Hotel Kempinski Corvinus di Budapest, situato nel cuore della città e in grado di offrire un soggiorno di coccole e relax nella capitale ungherese.

L’attenzione dello staff e l’eleganza della struttura creano un’atmosfera magica, il perfetto connubio tra tradizione e modernità. La nostra stanza, con vista sul cuore di Budapest, ci ha offerto i migliori comfort per rendere il nostro soggiorno indimenticabile. Le attenzioni del personale sono davvero minuziose, ogni dettaglio è sempre perfetto. 
Ma di questo parleremo meglio più sotto.

L'elegantissimo ingresso del Kempinski Corvinus di Budapest.

Da Venezia e da Treviso partono molte compagnie low cost, tra le principali ovviamente Ryanair ed EasyJet. Per raggiungere Budapest, noi abbiamo volato da Treviso partendo nel primo pomeriggio di Venerdì e tornando nel pomeriggio di Domenica. 
Ci siamo goduti la città per poco meno di due giorni e, visto che non siamo riusciti a visitarla tutta, nel periodo primaverile contiamo di tornarci per conoscerla meglio e visitare tutti i suoi angoli meno conosciuti. 
Abbiamo comunque il piacere di condividere con voi alcuni spunti interessanti su Budapest.

Booking.com

 

L’Hotel Kempinski Corvinus di Budapest

L’Hotel Kempinski Corvinus di Budapest gode di una location davvero privilegiata. Sorgendo nel cuore di Pest, a pochi passi dal Danubio, permette di muoversi facilmente nella capitale, qualsiasi sia la direzione che si voglia prendere. La struttura offre dei transfer da/per l’aeroporto molto veloci e il tragitto dura meno di mezz’ora.

Budapest-56.jpg

La nostra stanza all’Hotel Kempinski Corvinus, al nono piano della struttura, godeva di una vista privilegiata sul cuore della città. Proprio davanti all’hotel, per gli amanti delle viste dall’alto, è possibile fare un giro sulla ruota panoramica.

La nostra era una vera e propria "camera con vista" sulla città!

L’Hotel Kempinski Corvinus offre le più ampie opportunità ai propri Ospiti: al piano terra, nella Living Room, è possibile rilassarsi con un drink, lavorare al pc, leggere un libro in un ambiente curato e di design. Abbiamo avuto anche il piacere di assistere ad un concerto di Violino e Soprano nel pomeriggio di Sabato, eventi proposti di frequente dall’Hotel per i propri Ospiti. Qui tra l’altro si svolge il delizioso Brunch Enjoy Benediction, di cui vi parlerò più tardi (non leggetelo se in questo esatto momento avete fame!)

 

La colazione

La colazione al Hotel Kempinski Corvinus è davvero incredibile. La sala dedicata è ampia, di design e ricca di spunti. Inutile sottolineare come, per colazione, potete scegliere tra infinite soluzioni per iniziare al meglio la vostra giornata.

Una parte della sala dedicata alla colazione dell'Hotel.

La parte di colazione salata mette a disposizione pesce fresco (smoked salmon, aringa, tonno), i migliori affettati locali (il Salame ungherese la fa ovviamente da padrona), bacon e uova in differenti versioni, verdure in agrodolce e i più differenti formaggi ungheresi. Un tripudio di freschezza e bontà a cui facilmente cadrete in tentazione!

Se amate il dolce, potrete scegliere tra le più fragranti torte fatte in casa, pancakes, wafels, dolci succulenti. A fare da cornice ci sono soluzioni healthy con centrifughe e spremute fresche, ma anche Tea in foglia e Caffè fatti al momento con le migliori miscele macinate.

Lasciamo il racconto ad alcune foto della nostra colazione!

 

Brunch "Enjoy Benediction"

Il Sabato e la Domenica è possibile viziarsi con il fantastico brunch "Enjoy Benediction" dell’Hotel Kempinski, una vera gemma per una colazione d’altri tempi. E’ vero, spesso sono in giro per il mondo e ho la fortuna di visitare posti stupendi e Hotel di livello, ma il brunch della Domenica mattina è stato veramente tra le cose che ricorderò a lungo.

Il brunch offre le migliori proposte dello Chef, partendo dalle deliziose Egg Benedict in varie soluzioni, per arrivare a Pancakes freschissimi e raffinati. E’ possibile inoltre scegliere i migliori piatti della cucina, costantemente aggiornati in base alla stagionalità.

Per il nostro brunch abbiamo scelto un Egg Benedict in versione “Spring Garden”, composto da asparagi freschi, funghi, spinaci e tartufo e un Egg Benedict "Smoked Salmon", con bacon croccante, salmone e formaggio.

Federica ha scelto anche un ottimo yogurt con frutti rossi e frutta secca, io invece dei pancakes ai lamponi e cioccolato. Abbiamo accompagnato il cibo con due calici di vino Rosè, un caffe americano e un Tea Jasmine in foglia. Il perfetto modo per iniziare la Domenica mattina!

Per i più affamati è possibile ordinare anche dei piatti principali dalla cucina, nella più totale libertà di scelta.

 

La SPA dell'Hotel

Per non farci mancare nulla durante il nostro soggiorno a Budapest, ci siamo concessi anche un paio di ore di relax nella Spa dell’Hotel Kempinski Corvinus. Spa, bagni di vapore, e una piscina riscaldata con vista sul cuore della città ci hanno catapultato in momenti di benessere indimenticabili. 

E’ ovviamente possibile scegliere anche alcuni trattamenti di benessere creati ad hoc: se vi volete rilassare siete nel posto giusto.

 

Es Deli - A break to go

L’Hotel Kempinski Corvinus è davvero grande, in grado di offrire le più diverse opzioni ai propri Ospiti. Se volete fare un break pomeridiano con cibo take away o un coffee to go, il Bar Es Deli è la perfetta soluzione per quello che state cercando.

Una ampia scelta di caffè e le più varie proposte di snack e cibo da passeggio, sempre con l’attenzione alla qualità dei prodotti selezionati dalla cucina.

 

5 POSTI DA FOTOGRAFARE

Budapest è effettivamente una città molto grande, l’ideale è trascorrerci almeno 5 giorni per poterla visitare bene e assaporarne ogni dettaglio. Potendoci stare soltanto due giorni effettivi, io e Federica abbiamo preferito concentrarci sui luoghi della città più popolari e, a nostro parere, da non perdere, grazie anche ai consigli preziosi del Concierge dell’Hotel Kempinski Corvinus.

1. Via Andrassy

La prima cosa che noi solitamente facciamo quando ci troviamo in una città che non abbiamo mai visitato? Andiamo nel suo centro e cerchiamo di percepirne atmosfera e stile. Percorrendo la bellissima Via Andrassy si è immediatamente catapultati nel vero cuore di Budapest tra tradizione e tipicità della capitale. Qui potete visitare Il Teatro dell’Opera e la Piazza degli Eroi, oltre ai principali negozi per lo shopping.

 

2. Il Ponte delle Catene e Isola margherita

Budapest è divisa in due parti,  due anime della stessa città che offrono differenti temi e caratteristiche: Buda è la parte antica della capitale ungherese, dove potrete trovare i principali monumenti della città. Pest è invece la Budapest moderna, caratterizzata da locali alla moda, divertimento e shopping.

Il Danubio divide la città, e proprio nel mezzo del celebre fiume è possibile passeggiare nell’Isola Margherita, il polmone verde della città. Qui ogni giorno potrete trovare gli abitanti di Budapest che camminano all’aria aperta godendosi il verde cittadino, ma anche molti turisti che amano il cuore green della capitale.

Buda e Pest sono connesse da molti ponti sospesi sul Danubio: il principale è il Ponte delle Catene, molto suggestivo soprattutto durante il tramonto e le ore serali quando tutta la città è illuminata.

 

3. Il Parlamento

Osservando la città dall’alto sarete sicuramente attratti dalla bellezza del Parlamento di Budapest, un monumento elegante ed imponente che si identifica in maniera caratteristica soprattutto durante la sera per la sua particolare illuminazione. Noi non ci siamo entrati per motivi di tempo, ma le foto dell’interno sono davvero suggestive.

 

4. Il Castello di Buda

Situato sulla sommità di Buda, e celebre per la sua vista privilegiata sulla città, il Castello di Budapest raccoglie la storia e la tradizione della capitale ungherese. La storia racconta infatti che proprio qui nacque e fu fondata Budapest, ospitando poi nel corso dei secoli il potere dell’impero ungherese. Visitare il Castello è impegnativo in termini di tempo, ci si deve dedicare almeno mezza giornata, ma ne vale assolutamente la pena.

 

5. Palazzo Reale e il Bastione dei Pescatori

Muoversi nella parte alta della città è piuttosto semplice grazie a dei piccoli mezzi elettrici che si muovono continuamente lungo Buda. Il ticket per fare tutto il giro costa 6 euro ed è davvero comodo. 

A pochi minuti dal Castello è possibile visitare il complesso del Palazzo Reale (sede dell’attuale Presidente della Repubblica) e il Bastione dei Pescatori, una costruzione costruita nei primi anni del ‘900 in uno stile neogotico. Il complesso è composto da sete torrette che rappresentano le sette tribù che hanno dato origine alla città. 

 

5 POSTI DOVE MANGIARE IN CITTA’

Mangiare a Budapest è relativamente conveniente se si frequentano locali tipici e ungheresi. Le porzioni medie sono molto abbondanti, la birra costa poco e i prezzi medi sono più bassi rispetto a quelli italiani.

Ovviamente non fatevi ingannare dai locali più “cool” del centro, i cui prezzi si avvicinano molto a quelli a cui siamo abituati. La cucina di Budapest è molto legata alla tradizione popolare, con molti piatti di carne, legumi e zuppe di ogni genere. Immancabile l’assaggio del Gulash, una zuppa molto saporita fatta con una sorta di spezzatino di manzo. Ovviamente in città potrete trovare ogni genere di offerta culinaria, noi vi condividiamo alcuni locali che ci hanno particolarmente colpito.

 

1. Karpatia

Locale nel cuore della città molto curato e raffinato, con un ambiente grande ed elegante e musica suonata dal vivo.

Qui abbiamo cenato con un piattone unico (io di carne e Federica di pesce) accompagnato da ottimi contorni locali e birra. Davvero suggestivo se volete magiare ungherese in un locale romantico e ricco di attenzioni da parte del personale di sala. Prezzi nella media, noi abbiamo speso 55 euro in due compresi dolci e bevande.

 

2. Gettó Gulyás

Questo locale, consigliatoci da Giulia e Andrea, una coppia di amici, è davvero la sintesi della cucina ungherese. Qui avrete modo di assaggiare i veri piatti della tradizione culinaria di Budapest: noi abbiamo preso una zuppa di legumi, una tartare di manzo, due secondi a base di legumi, dolci e bevande. Le porzioni erano davvero abbondanti e gustose, abbiamo pagato 28 euro totali!

 

3. Nobu (giapponese)

All’interno del Hotel Kempinski Corvinus di Budapest, dove abbiamo soggiornato, potrete gustarvi il Sushi migliore di città. La ricercatezza della cucina giapponese e la personalizzazione del servizio fanno la differenza. Se amate il Sushi, non potete perdervi il menu degustazione.

4. Toldi Etkezde

Non ci siamo stati, ma il locale è davvero carino e sembra offrire una cucina tipica ed economica. E’ stata la nostra alternativa al Gettó Gulyás.

5. Bob

Se visitate Budapest nel week end e dopo cena vi volete divertire, il Bob è tra i principali locali di tendenza della città. Molto frequentato sia dagli abitanti di Budapest che dai turisti, offre drink interessanti e musica per ballare.

 

 

Certamente Budapest offre molte altre opportunità e attrazioni, che però in pochi giorni non siamo riusciti a visitare. Sono infatti molto celebri le terme della città, quelle di Szchenyi sono le più grandi e popolari.

Beh, abbiamo dunque un buon motivo per tornarci presto, nel frattempo attendiamo i Vostri consigli per scoprire angoli nascosti e quartieri della città meno popolari!

Vi lasciamo qui sotto altre foto dell'Hotel e della città, buon divertimento!