In UK con easyJet: tre destinazioni per sette instagramers

Tra la fine di Febbraio e l’inizio di Marzo, easyJet e Visit Britain hanno chiesto a tutto il team di Garage Raw di raccontare un’esperienza nuova ed intrigante: visitare le principali destinazioni UK con gli occhi di 7 Instagramers e la possibilità di raggiungerle grazie alle tratte aeree di easyJet, che permette di atterrare negli aeroporti principali di moltissime destinazioni europee.

L’obiettivo era quello non solo di raccontare l’esperienza attraverso le nostre immagini, ma anche di realizzare un video di 60 secondi che riassumesse le tre città: Londra, Manchester ed Edimburgo. Non avete ancora visto il video?! Male, ma potete recuperare scorrendo in fondo questo articolo!

Abbiamo cercato di riassumere le cose da non perdere di ogni destinazione visitata, condividendo con Voi gli scorci più belli delle città e alcuni consigli per una vacanza comoda, smart e ovviamente a bordo di easyJet! A proposito: da buoni instagramers legati al nostro smartphone 24/7, abbiamo tutti utilizzato l'app di easyJet per fare il check-in ma anche per recuperare rapidamente i nostri bagagli imbarcati e non perdere tempo per raggiungere subito la città. Se non lo avete mai provato, ve lo consigliamo davvero (potete scaricarla a questo link)!

 

EDIMBURGO

Edimburgo è stata la nostra prima tappa, visitata da me e Davide a metà Febbraio. Atterrati nell’aeroporto principale di città grazie al volo Milano-Edimburgo di easyJet, abbiamo raggiunto il centro cittadino in poco più di mezz’ora.

Il primo impatto con la città è stato molto freddo: il clima era davvero rigido (il pomeriggio del nostro arrivo il vento era gelido e fortissimo!) e abbiamo dovuto subito recuperare rinchiudendoci in un tipico pub cittadino (poco male direte!).

Come descrivevo nel mio primo post su Instagram, ho paragonato la scoperta di Edimburgo alla conoscenza di una donna: ci sono i colpi di fulmine e ci sono gli innamoramenti lenti, che hanno bisogno di una conoscenza lunga ed intensa. E, ad Edimburgo, è stato proprio così: lento, ma davvero affascinante. 

La città ci ha davvero colpiti con la sua verve tipicamente scozzese, con un’accoglienza calorosa e allo stesso tempo legata alle forti tradizioni popolari, con il centro cittadino che si scopre continuando a salire e scendere dalle sue mille scalinate. Ovviamente a piedi, tra i suoi vicoli misteriosi, lungo i suoi gradini infiniti e dalle sue colline dove ammirare il panorama dall’alto.

I nostri punti preferiti da cui fotografare Edimburgo? Eccoli!

 

Calton Hill

Come detto, Edimburgo è celebre per le varie colline da cui ammirare tutta la città: questo è uno dei nostri punti preferiti per fotografarla al tramonto.

Il Castello

Immancabile tappa di ogni turista è ovviamente il Castello di Edinburgo. Noi lo abbiamo visitato sia al tramonto che all’alba: vale davvero il prezzo di una sveglia bonoriva!

Arthur’s seat

Il punto più alto della città è un pò difficile da raggiungere (la camminata in salita è impegnativa), ma vale davvero la pena di farlo.

Scotch Whisky Experience

Tutta la Scozia è nota per la preziosa produzione di Whisky, che assume un sapore ed un pregio particolare in ogni angolo del paese. Noi abbiamo avuto la possibilità di prendere parte alla Scotch Whisky Experience, un percorso narrativo tra tradizione, sapori e profumi dell’intera nazione.

La Old Town

La città vecchia è davvero il cuore di Edimburgo: The Royal Mile, la via principale della Old Town, domina la scena accompagnata da innumerevoli piccole viuzze che ne custodiscono i dintorni.

Forth Bridge

Allontanandosi dal cuore della città con il treno, è facile raggiungere il meraviglioso ponte a sbalzo di Forth Bridge, che collega la capitale scozzese alla regione del Fife. Davvero affascinante.

 

LONDRA

Londra è stata la nostra seconda tappa, non poteva effettivamente mancare una visita alla capitale inglese, sempre ricca di nuove cose da scoprire. Qui easyJet atterra sia a Gatwick (aeroporto principale di Londra) che a Luton, ed è quindi molto comodo raggiungere in poco tempo il centro città. Dall'Italia, infatti, partono ogni giorno molti voli per la capitale inglese. Protagonisti dell’avventura londinese sono stati Riccardo, Pier Giulio e Settimo, che hanno raccontato Londra scoprendone alcuni scorci meno popolari.

Come apprezzare Londra in maniera differente? Semplice, basta fare un piccolo sacrificio e alzarsi presto alla mattina, o identificare alcuni punti strategici per osservare il tramonto: ecco i preferiti di Riccardo, Pier Giulio e Settimo!

 

Il Tower Bridge

I risvegli all’alba hanno certamente avuto il loro premio: vedere le prime luci spiccare su Londra con vista sul Tower Bridge è stata davvero un’emozione intensa.

The Shard

Come poter ammirare il tramonto sulla città da un punto panoramico privilegiato: The Shard View, il grattacielo più alto di tutta Londra.

Camden River

Altro posto che vi suggeriamo per godervi il tramonto su Londra è una passeggiata lungo il Camden River, che attraversa il quartiere di Camden e dove potrete noleggiare un kayak per avventurarvi lungo il fiume!

Regents Park

Situato nella parte settentrionale del centro londinese, nella zona di Westminster, Regents Park offre la sensazione di essere a contatto con la natura per godersi un tramonto diverso dal solito, pur essendo nel cuore di Londra!

South Bank

Il quartiere di South Bank è caratteristico per i suoi colori vivaci e un frequente colore… arancione! Vi ricordo qualcosa?!

Millennium Bridge

Immancabile appuntamento è certamente la vista del Tamigi, che attraversa tutta Londra. Vederlo con vista sul Millennium Bridge è sicuramente tra le cose da mettere nella vostra Wish list londinese.

 

MANCHESTER

Ultima, ma non meno importante, tappa del nostro progetto è stata Manchester. Anch’essa è collegata in modo rapido e comodo dall’aeroporto, dove atterrano ogni giorno diversi voli easyJet che decollano dall’Italia.

Manchester è una città nata dalla rivoluzione industriale, e la sua anima trasmette in modo chiaro quali siano le sue caratteristiche essenziali. La città infatti è ricca di locali, musei e varie attrazioni nate dal riammodernamento di antiche fabbriche andate in disuso nel corso degli anni. Ma nonostante sia una città prettamente legata all’industria e apparentemente “fredda”, nasconde un sacco di spunti che vi suggeriamo di segnarvi per il vostro prossimo viaggio.

Questa volta i protagonisti dell’esperienza sono stati Francesco e nuovamente Riccardo, che hanno raccolto alcune idee per fotografare i punti più importanti della città.

 

The River Irwell

Manchester è attraversata dal River Irwell, un fiume che ne ha disegnato col tempo la forma. Pensate che è attraversato da ben 10 ponti, uno diverso dall’altro!

La Cattedrale di Manchester

Una delle attrazioni più belle di tutta la città è proprio la Cattedrale di Manchester, edificio gotico costruito nel XV secolo! Di sera le lanterne che vedete appese si accendono e rendono magica la città.

The Cloud 23

Uno dei rooftops più belli per osservare Manchester dall’alto è il Cloud 23, situato all’interno dell’Hotel Hilton, una panoramica a 360 gradi da ammirare durante il giorno e la notte! Con vista mozzafiato sul panorama industriale e tipicamente inglese, ci si può rilassare bevendo un tè al pomeriggio, o sorseggiando un cocktail alla sera, in buona compagnia.

Mackie Major

Il Mackie Major, ex mercato delle carni risalente alla metà del 1800 completamente ristrutturato e reinventato, è un luogo inedito che vi consigliamo di visitare. Intorno alla grande sala troverete una gran quantità di ‘botteghe’ pronte a fornirvi cibo e bevande che potrete consumare accomodandovi intorno ai grandi tavoli che vedete nella foto di Francesco.
 

Chetham’s Library

Chetham’s Library, la biblioteca più antica del Regno Unito, in puro stile inglese è a due passi dalla Cattedrale di Manchester ed è un punto di riferimento in Europa fin dal 1653. Nel tempo ha ospitato importanti personalità come Engels e Marx.

The Old Wellington

Questo è uno dei più antichi edifici di Manchester, l’unico edificio a graticcio rimasto, risale al 1552 e ospita un affascinante Pub Inglese, The Old Wellington. Ha resistito ai bombardamenti delle Luftwaffe durante la seconda guerra mondiale e ad un attentato dell’IRA nel 1996. Da visitare!

 

Vi sono piaciuti i nostri consigli su Edimburgo, Londra e Manchester?

Vedere le città UK con gli occhi di 7 instagramers ci ha permesso di vivere e cogliere ogni emozione di questi tre viaggi, e le abbiamo riassunte in 60 secondi.

Curiosi di vedere finalmente il video? ECCOLO!

P.S., Ultima tips: per scoprire lo stato del Vostro volo e rimanere sempre aggiornati sul tracking del vostro aereo, salvatevi questo link!

 

In collaborazione con easyJet Italia e Visit Britain.