Pasqua in città: 4 capitali europee dove passare le Feste

Come dice il celebre detto popolare: “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”. Certo, ma soprattutto dove vuoi, considerando che oggi, anche durante i ponti festivi come l'imminente Pasqua, è possible trovare del biglietti aerei low cost per scappare un paio di giorni in qualche città europea.

Ecco perché vi vogliamo consigliare le nostre 4 città europee preferite dove poter trascorrere una Pasqua alternativa all’insegna dei colori della primavera.

 

Amsterdam

La capitale olandese è davvero un gioiello, vale davvero una visita anche se di pochi giorni. Amsterdam è sempre in grado di stupire con il suo fascino nordico e con le case strette e lunghe che si affacciano sugli infiniti canali. La città è il perfetto connubio per trascorrere delle giornate di relax perdendosi lungo il centro città e visitare le sue principali attrazioni artistiche.

Cosa non perdersi ad Amsterdam? Vi diamo tre consigli!

  • Una camminata tra i canali del centro vi permetteranno di stupirvi ad ogni angolo. Questo uno dei punti fotografici più belli!
  • Il museo di Van Gogh è assolutamente una visita immancabile se visitate Amsterdam. All’interno potrete ammirare la collezione più ampia del pittore olandese, all’interno di di un museo dedicato all'arte moderna e contemporanea.
  • Bloemenmarkt, il mercato dei fiori. La primavera è ovviamente la migliore stagione per scoprire il profumo e i colori dei fiori: al Bloemenmarkt vi perderete tra le mille bancarelle invase di fiori galleggianti, un vero spettacolo!

 

Budapest

Facile da raggiungere dal Nord-Est Italia (ci sono molti voli cheap che volano da Treviso), Budapest è veramente una città perfetta per un paio di giorni diversi dal solito.

Divisa in due dal Danubio, la città si differenzia tra Buda, la parte antica della capitale ungherese (dove potrete trovare i principali monumenti della città) e Pest, la Budapest moderna, caratterizzata da locali alla moda, divertimento e shopping.

Tre cose da vedere a Budapest?

  • Il Castello, situato sulla sommità di Buda, è celebre per la sua vista privilegiata sulla città, e raccoglie la storia e la tradizione della capitale ungherese. La storia racconta infatti che proprio qui nacque e fu fondata Budapest, ospitando poi nel corso dei secoli il potere dell’impero ungherese. 
  • A pochi minuti dal Castello è possibile visitare il complesso del Palazzo Reale (sede dell’attuale Presidente della Repubblica) e il Bastione dei Pescatori, una costruzione costruita nei primi anni del ‘900 in uno stile neogotico. Il complesso è composto da sete torrette che rappresentano le sette tribù che hanno dato origine alla città. 
  • Infine non perdetevi Via Andrassy: lungo la via principale della città verrete catapultati nel vero cuore di Budapest tra tradizione e tipicità della capitale. Qui potete visitare Il Teatro dell’Opera e la Piazza degli Eroi, oltre ai principali negozi per lo shopping.
Booking.com

 

Praga

Anche se città tipicamente fredda a causa del suo clima, Praga offre degli spunti davvero interessanti, e risulta essere facilmente visitabile a piedi in un paio di giorni. Ecco le attrazioni principali della città.

  • Il cuore della città è chiamato Malá Strana, un piccolo gioiello ricco di piazzette, scorci mozzafiato e splendide piazze. Lo stile barocco della parte nuova della città viene esaltata dalla privilegiata vista sul Castello, che troneggia su Praga con il suo fascino misterioso e ricco di storia.

Per raggiungere il Castello di Praga è necessario percorrere le splendide ma faticose strade (la principale è Via Nerudova): il paesaggio dall’alto è davvero superlativo.

  • L’altro grande quartiere di Praga è Stare Mesto, che in ceco significa Città Vecchia, storicamente luogo degli avvenimenti più importanti della città. La principale attrazione di Stare Mesto è certamente l’orologio astronomico del Municipio, che domina dall’alto la città. 
  • Infine, non perdetevi uno scatto obbligatorio di Praga: la Casa Danzante. Lo straordinario e particolare edificio formato da due palazzi che assomigliano a due danzatori, è dedicato a Ginger Rogers e Fred Astaire, celebre coppia del ballo. All’ultimo piano, nel ristorante francese, potrete ammirare Praga da una posizione privilegiata.

 

Parigi

La capitale degli innamorati è sempre una città dove innamorarsi di ogni angolo, senza stancarsene mai. Anche se probabilmente ci sarete già stati, Parigi stupisce sempre.

Tre cose da visitare in una fuga a Parigi senza dover far code infinite?

  • Con ingresso gratuito, il Museo del Profumo di Parigi è davvero una tappa interessante. All’interno si racconta la storia del profumo, tra essenze naturali, strumentazioni d’epoca e curiosità legate a questo affascinante mondo. Tappa divertente, interessante ma comodo da visitare.
  • Aggiungiamo al nostro itinerario anche il Museo di Picasso, che si trova nel quartiere del Le Marais, in Rue de Thorigny. Il museo parigino accoglie oltre 5.000 opere, tra le quali molte di Picasso, oltre a Cézanne, Gauguin, Matisse, Renoir, Braque, Modigliani e Miro e disegni di Degas, De Chirico e Giacometti. E’ probabilmente il museo più importante per conoscere e approfondire il percorso artistico di Picasso.
  • Infine, per non perdersi la classica cartolina parigina, vi consigliamo di fotografare la Tour Eiffel da un punto di vista diverso ma altrettanto suggestivo: il Trocadèro. Lo si raggiunge scendendo proprio alla fermata della metro di  Trocadèro, il punto esatto si trova nella scalinata che scendendo porta alla Tour Eiffel.

Che dire, qual'è la vostra preferita?

Un augurio di una Pasqua diversa dal solito a tutti voi!